Applicazioni

"Il Coppo di Alubel" trova facile impiego in ogni intervento di risanamento di un vecchio tetto di lastre ondulate.

La tecnica di intervento che proponiamo si basa sulla sovracopertura del vecchio manto con una nuova copertura eseguita con "Il Coppo di Alubel". E' una tecnica di intervento prevista anche nel Decreto Ministeriale n. 257 (Decreto e relative normative sulla dismissione amianto)

Trova facile impiego per i seguenti e molteplici vantaggi che presenta:

  • Riqualifica l’intero edificio
  • Blocca il degrado
  • Bonifica la vecchia copertura nel caso presenti rischi per la salute
  • Si interviene in modo rapido e veloce senza creare rischi di scoperchiamento

Le fasi dell'intervento:

Applicazione di Ecofix

E’ un fissante incapsulante con la proprietà di bloccare la dispersione di fibre del vecchio manto.

Posa di una orditura di base

Si applicano dei listelli di abete longitudinalmente al tetto di sezione 5 x 5 o 5 x 6, posati nei canali delle lastre ondulate ad interasse non superiore a 1 metro e fissati con viti sulla vecchia orditura preesistente.

Posa di una nuova orditura in senso trasversale

Viene posata quindi una nuova orditura in listelli abete sezione 4 x5, o 4 x 6 in senso trasversale, cioè parallelo alla gronda ad interasse di cm 35, con la funzione di sostenere e di fissare il nuovo tetto.

Eventuale posa isolante

Se si ritiene opportuno può essere interposto tra i listelli trasversali, anche uno strato di isolante, meglio a cellule chiuse (polistirolo o polistirene), di spessore non superiore al listello in modo che si possa mantenere un minimo di ventilazione.

Posa del nuovo manto di copertura

Dopo aver installato le gronde e le eventuali lattonerie di bordo si procede alla posa delle lastre.



Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie